best place to buy viagra online forum generic pill shop viagra viagra online paypal uk purchase Viagra Soft cheap generic viagra reviews Stampa questa pagina
15
Marzo

Impianto Biometano. Legambiente sostiene il progetto Moncada

Scritto da 
Pubblicato in Attualità

 

 

Un accanimento incomprensibile. Così l’imprenditore Salvatore Moncada

sulla posizione assunta dal comune di Sciacca relativamente al suo progetto per la realizzazione di un impianto biometano nello stabilimento ex Kronion di contrada Piana Scunchipani. Un vero e proprio atto d’accusa nei confronti del sindaco Francesca Valenti in una lettera inviata per conoscenza anche alla Procura della Repubblica di Sciacca. Ci si oppone al mio progetto, asserisce Moncada, seppure sia in corso la progettazione di un altro impianto di biogas da parte di una società partecipata dallo stesso Comune di Sciacca che, diversamente da quello di contrada Scunchipani prevede di trattare rifiuti urbani”. Oltre all’accanimento, dunque, Moncada parla di disparità di trattamento e annuncia una richiesta di accesso agli atti al comune di Sciacca per gli atti per verificare quali pareri o atti di assenso sono stati eventualmente rilasciati. Insomma, è guerra aperta dopo i tentativi delle scorse settimane di dialogo e confronto. L’imprenditore Moncada chiarisce anche le ragioni per le quali non ha ritenuto di partecipare alla riunione promossa dal sindaco Valenti. Non aveva senso, sostiene, vista la netta contrarietà al progetto manifestata dal sindaco prima ancora di avere avuto modo di approfondire il nostro progetto. Va anche oltre sostenendo che tale chiusura potrebbe essere legata all’abitudine degli amministratori di trattare direttamente e politicamente con gli imprenditori. Noi, dice, non operiamo così. Insomma, accuse gravi che lasciano intendere come la contrapposizione sia ormai netta . E, infatti, Moncada ritiene sia un abuso anche l’ispezione allo stabilimento ex Kronion che il comune di Sciacca ha in programma per lunedì prossimo alle ore 10. Non ci opporremo perché non abbiamo nulla da nascondere, sostiene Moncada, ma ritenendo che ci si trovi di fronte ad un disegno persecutorio, chiederemo l’intervento dei Carabinieri e solamente alla loro presenza sarà consentito l’accesso allo stabilimento da parte delle autorità comunali.

Fin qui la posizione del gruppo Moncada che giusto oggi incassa il sostegno di Legambiente. La querelle sullo stabilimento della MY Ethanol in contrada Piana Scunchipani è priva di fondamento e dovuta essenzialmente alla mancanza di conoscenza del progetto, dichiara Massimo Trapani che poi aggiunge: l’impianto oggi in esercizio non è una centrale a biomasse e tanto meno l’autorizzazione rilasciata dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento prevede la messa in esercizio di una centrale a biomasse.

 

Nessun pericolo o minaccia per la salute dei cittadini , evidenzia Legambiente, perchè il processo di biodigestione avvine a senza problemi di esalazioni maleodoranti nell’ambiente circostante e le stesse in atmosfera, previste nel progetto approvato, rientrano nei parametri di legge. Di più. Per Legambiente non solo il progetto non danneggia l’ambiente, ma il fatto che il Biogas prodotto venga reimmesso in rete per la distribuzione non può che essere un ulteriore punto a favore dell’iniziativa imprenditoriale portata avanti dalla MY ETHANOL perché costituisce la chiusura di un ciclo produttivo virtuale quale quello della produzione di energia pulita proveniente dalla lavorazione di prodotti agricoli o comunque bio.

 

Bisogna che i cittadini di Sciacca capiscano, sostiene Massimo Trapani, che il mondo dell’energia sta cambiando velocemente spinto da investimenti e innovazioni nelle fonti rinnovabili e cogliere positivamente questa opportunità per il territorio. Legambiente che si è sempre opposta agli inceneritori, sostiene che piuttosto che osteggiare la realizzazione di impianti capaci di trarre gas dalla fisiologica biodegradazione delle sostanze organiche, si dovrebbe sostenere la realizzazione di un numero ben più consistente di quelli attualmente in esercizio. La città di Sciacca, per l’associazione ambientalista dovrebbe essere ben felice di poter cogliere, attraverso lo stabilimento ex Kronion i vantaggi della rivoluzione in corso nel sistema energetico.

 

Da parte nostra, conclude il rappresentante locale di Legambiente, non possiamo far altro che grande soddisfazione per l’iniziativa del gruppo Moncada

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Letto 471 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2019 14:07

Video