viagra en poudre pour femme buy viagra forum sublingual viagra online canada pharmacy buy viagra on line from canada teva viagra cost who manufactures viagra Stampa questa pagina
13
Giugno

Elicotteri antincendio per la stagione estiva 2019

Scritto da 
Pubblicato in Attualità

 

 

E' da Menfi che si alzerà in volo l'elicottero per contrastare gli incendi nel periodo estivo sul territorio agrigentino.

Menfi infatti dispone di una elisuperficie ed è stata inserita nell'elenco delle otto località siciliane dove saranno dislocati altrettanti elicotteri su cui la Regione Siciliana potrà contare fino al prossimo autunno. Lo prevede la gara d'appalto, indetta dal Corpo Forestale Siciliano, per l'affidamento del servizio denominato “lavoro aereo di prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi e di vegetazione”, aggiudicata ad un raggruppamento temporaneo di imprese per un totale di otto elicotteri. Completano la flotta aerea antincendio ulteriori tre elicotteri che saranno in azione grazie a delle convenzioni stipulate con Carabinieri, Aeronautica e Marina Militare. Inoltre, anche per la stagione estiva 2019, il dipartimento nazionale della Protezione Civile garantirà l'utilizzo di due canadair e di un elicottero Erickson. Insomma, si punta a rafforzare le azioni di contrasto e di intervento rispetto ad un problema, quello degli incendi, che ogni anno mette a dura prova l'intero territorio siciliano nonché ettari ed ettari di vegetazione e macchia mediterranea. Ne sa qualcosa il territorio di Sciacca e tutto l'hinterland dove preziosa e fondamentale è in primo luogo l'attività svolta dal locale distaccamento dei Vigili del Fuoco. Adesso il territorio agrigentino potrà contare su un mezzo in più, e cioè sull'elicottero anticendio che sarà dislocato sulla elisuperficie demaniale di Menfi. Gli altri sette apparecchi saranno a disposizione due del territorio palermitano, e poi nei territori delle province di Trapani, Enna, Messina, Catania e Siracusa. Elicotteri chiamati a svolgere un'attività di prevenzione ed avvistamento ma anche di lotta attiva ossia spegnimento degli incendi. Da un punto di vista tecnico, la nuova tipologia di servizio offre tempi brevi: tra l'ordine di decollo e il volo, soltanto dieci minuti. Individuati anche i punti d'acqua più vicini per rifornimenti più veloci. Il bando di gara, per un importo di due milioni e mezzo di euro, comprende 1.140 ore di volo. Il servizio consiste nella manutenzione ordinaria e straordinaria del mezzi, nella spesa per il carburante e in quella per l'equipaggio. La flotta rimarrà nella disponibilità esclusiva del Corpo Forestale Siciliano che cura le attività di coordinamento attraverso la sala operativa regionale.

 

 

Letto 165 volte Ultima modifica il Giovedì, 13 Giugno 2019 14:06

Video