what is generic viagra called herbal viagra offers viagra in der apotheke kaufen ohne rezept buying viagra on line generic viagra with mastercard where to buy off market viagra Stampa questa pagina
16
Agosto

Il PD replica al centrodestra

Scritto da 
Pubblicato in Attualità

La riapertura del parco delle Terme, la restituzione dell'atrio del Comune alla cultura e alle arti

e l'avvio dalla progettazione esecutiva per la riapertura del ponte sul Cansalamone sono risultati che segnano inequivocabilmente una inversione di tendenza della città, finalmente in crescita, che si riprende i suoi spazi e che guarda con fiducia al futuro. Sono alcune delle osservazioni contenute nella nota a firma dei consiglieri del Pd Simone Di Paola e Vincenzo Bonomo e dell'indipendente Valeria Gulotta. Nota con cui i tre consiglieri replicano al centrodestra. Pensavamo, scrivono, che almeno per una volta le belle notizie potessero consentirci di vivere un Ferragosto sereno in cui tutta la classe politica potesse per una volta gioire insieme di questi risultati, ed invece l'opposizione di centro destra, in una nota connotata dal consueto gratuito rancore, ha preferito trasformare fatti positivi in terreno di scontro politico ed in cui, in modo ancor più surreale, si lancia il guanto di sfida rispetto all'approvazione del bilancio. Facciano pure, dichiarano Di Paola, Bonomo e Gulotta, vengano in aula e spieghino alla città le motivazioni alte e nobili della bocciatura di un bilancio che parla di temi importanti, che apre prospettive importanti per il rafforzamento e l'ampliamento della pianta organica, che rilancia il profilo turistico della città con una nuova visione dell'imposta di soggiorno, che mette a disposizione della città ingenti risorse per la manutenzione della viabilità e delle strade. Ancora più surreale, per i tre consiglieri di maggioranza, è poi la posizione del Movimento 5 Stelle che, dopo avere ripetuto lo scorso inverno che il ponte sul Cansalamone era irrecuperabile, che bisognava abbandonare ogni ipotesi di riapertura e che bisognava dirottare le somme del Patto per il Sud verso una fantomatica e misteriosa viabilità alternativa mai vista e improvvisamente scomparsa nel nulla, oggi cambiano radicalmente idea, addirittura pretendendo di arrogarsi il merito di un bando, quello per la progettazione esecutiva dello stesso, che come è più che evidente, non ha alcun tipo di relazione con le vicende politiche locali. Per quel che ci riguarda, prosegue la nota dei tre consiglieri, abbiamo tentato, è vero, non da soli, ma con il concorso della Regione Siciliana e del Genio Civile, di percorrere l'ipotesi dell'apertura a senso unico alternato del ponte, recentemente ripresa dal capo del Genio Civile. E' di tutta evidenza che il nostro obiettivo finale è riaprire il ponte e restituirlo alla città. Per Simone Di Paola, Vincenzo Bonomo e Valeria Gulotta, la città di Sciacca esce da questa estate più forte, con la certezza che nel 2020 potranno accadere cose importanti per la viabilità, per le Terme, per la cultura e per il Comune. Probabilmente ai nostri avversari questi risultati spaventano e, di conseguenza, tentano in tutti i modi di interrompere la nostra corsa nel disperato tentativo di impedire che questi fatti accadano davvero, concludono i tre consiglieri.


 

 

Letto 78 volte Ultima modifica il Venerdì, 16 Agosto 2019 14:17

Video