buy viagra online in australia paypal delivery generic overnight viagra cheapviagra quick ship healthy man viagra without prescription quels sont les generiques du viagra acheter du viagra en ligne legalement Stampa questa pagina
01
Ottobre

Controllo territorio, cinque arresti e due denunce

Scritto da 
Pubblicato in Attualità

Si è concluso la notte scorsa il servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai carabinieri delle compagnie di Agrigento, Sciacca, Canicattì, Licata e Cammarata. Un weel end di controlli e posti di blocco attuati in tutta la provin

cia di Agrigento che ha portato alla fine a cinque arresti e due denunce in materia di armi e droga. Sono state elevate anche una ventina di sanzioni per guida senza patente e uso del telefono cellulare alla guida.

In particolare, nel corso della notte, a Ribera, i militari della locale tenenza hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti un 48 enne del posto, trovato in possesso, al termine della perquisizione, di 10 grammi di hashish ed uno spinello. L'uomo era stato fermato ad un posto di blocco e ad insospettire i carabinieri era stato il suo atteggiamento particolarmente nervoso.

Sempre a Ribera è stato arrestato un trentenne, originario di Milano.

Nei suoi confronti vi era un provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale di Sciacca e deve scontare la pena di 3 anni di reclusione per rapina. Durante uno dei posti di blocco effettuati nella città crispina, i militari hanno arrestato per evasione una 25 enne del posto che era in giro nonostante fosse sottoposta agli arresti domiciliari.

Gli altri arresti sono stati effettuati a Favara nei confronti di un giovane di 25 anni che deve scontare la pena di 4 anni di reclusione per ricettazione e reati in materia di armi, a Campobello di Licata nei confronti di un diciottenne che deve scontare la pena di due anni e mezzo di reclusion e per rapina e a Canicattì nei confronti di un commerciante del posto, di 38 anni, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Termini Imerese per guida sotto l'influsso di sostanze stupefacenti. Per l'uomo, al termine degli accertamenti, si sono aperte le porte del carcere di Agrigento.

 

Infine a San Giovanni Gemini è stato denunciato uno studente di 20 anni trovato in possesso di un coltello a serramanico, della lunghezza di 20 cm, del quale non ha saputo fornire una giustificazione plausibile.      

Letto 548 volte Ultima modifica il Lunedì, 01 Ottobre 2018 14:13

Video