viagra cost per pill costco brevet d'exclusivite du viagra acheter viagra en espagne acheter viagra pas cher france cheap generic viagra fast delivery Stampa questa pagina
03
Aprile

Famiglie in quarantena, finalmente viene garantito ritiro spazzatura

Scritto da 
Pubblicato in Attualità

 

Si avvia finalmente a soluzione il problema del mancato ritiro della spazzatura alle famiglie in isolamento domiciliare

perché positive al Covid-19. L’amministrazione comunale di Sciacca ha dato disposizione di effettuare in giornata il servizio di ririto dei sacchi di indifferenziata che vanno trattati come rifiuti speciali. Da settimane le persone risultate positive al Coronavirus in città sono costrette a tenere in casa la spazzatura . Sulla vicenda si è generato anche un problema di competenza, con il sindaco Francesca Valenti che in virtù di precise disposizioni della Regione, in particolare dell’assessore alla salute Razza, ha atteso invano che provvedesse l’Azienda Sanitaria Provinciale, considerato peraltro che l’ASP ha già una convenzione con una ditta specializzata per il ritiro e lo smaltimento dei rifiuti speciali. Azienda Sanitaria che, però, ha incaricato il Comune di Sciacca di provvedere ad effettuare il servizio, in attesa di rimodulare gli accordi con la ditta. In buona sostanza, l’ASP non sarà nelle condizioni di provvedere prima della fine della prossima settimana e così, il sindaco, ha dato disposizione agli uffici di provvedere in giornata a liberare dalla spazzatura le famiglie con soggetti positivi al Covid-19 che francamente hanno atteso troppo, oltre ogni limite della sopportazione, che gli enti interessati decidessero chi come e quando intervenire.

 

Dunque, in giornata, sarà ritirata loro la spazzatura, così ha assicurato il sindaco, che sarà momentaneamente stoccata in un cassone ermetico, come prevede la normativa, e messo in una apposita area in attesa che l’Asp nei prossimi giorni si occupi della faccenda, ossia provveda tramite la propria ditta allo smaltimento di questi rifiuti speciali. La questione, per intenderci, è anche economica, ma la vicenda è emblematica di come anche su un problema di natura igienico-sanitaria si registri il balletto delle competenze, per non parlare di un vero e proprio scaricabarile. Alcuni comuni, anche vicini, del resto non hanno proprio aspettato l’asp e si sono fatti carico economicamente di garantire il servizio ai loro cittadini risultati positivi al Covid-19. Il sindaco di Sciacca ha disposto oggi questo servizio in via eccezionale, data l’emergenza, ma richiama l’Azienda Sanitaria Provinciale alle sue responsabilità e, nella fattispecie, a garantire il ritiro e lo smaltimento dei rifiuti a queste persone a partire dai prossimi giorni.

 

Intanto, in tema di rifiuti, c’è da aggiungere che domani la raccolta dell’umido verrà regolarmente garantita a Sciacca.

 

Letto 195 volte Ultima modifica il Venerdì, 03 Aprile 2020 14:49

Video